QUANDO andare dove?

Viaggiare nelle stagioni in apparenza più dure può rivelarsi per certi versi interessante.  Significa, per esempio, pochi turisti, prezzi bassi e maggiore disponibilità di servizi; ma anche paesaggi di forte suggestione, indicati per chi ama immergersi nella natura più autentica dei luoghi. 

AMERICA

STATI UNITI, l’autunno è senza dubbio uno dei periodi migliori, soprattutto per il New England e la zona dei Great Lakes. In questo periodo, infatti, oltre che di un clima mite, potrete godere anche dello straordinario spettacolo dei colori della natura.

In MESSICO la stagione calda e umida va da maggio a ottobre. Per i visitatori, i mesi ideali sono quelli da novembre ad aprile, ricordando che nell’interno, come a Guadalajara o a Città del Messico, il clima è molto più secco e temperato.
I mesi da settembre a ottobre sono ottimi anche per visitare Santiago e le regioni centrali del
CILE  .

MEDIO ORIENTE

TURCHIA l’autunno è una delle stagioni migliori. Il clima è perfetto sulle coste dell’Egeo e del Mediterraneo, come del resto a Istanbul. Anche la SIRIA e la GIORDANIA  sono mete da consigliare in questa stagione, per evitare il caldo eccessivo dell’estate e i venti invernali. L’inizio dell’autunno è il periodo migliore anche per un viaggio nello YEMEN, quando la temperatura è piacevole e sono ancora lontani i rigori delle notti invernali (soprattutto sugli altipiani).  Anche l’IRAN è un’ottima meta dalla fine di settembre ai primi di novembre. 

ASIA

INDIA . Da aprile e novembre il clima è ideale per il trekking nell’Himalaya indiano. Ottobre e novembre, all’inizio della stagione secca, sono i mesi ideali per il NEPAL : il clima è asciutto e ventilato, l’aria è pulita, la visibilità perfetta. Le campagne, appena attraversate dai monsoni, sono in pieno rigoglio.  CINA difficile indicare caratteristiche climatiche generali. L’autunno è comunque una stagione perfetta, per sfuggire all’inverno rigidissimo del nord e alle piogge tropicali che in estate si abbattono sul sud. I mesi da novembre a gennaio sono i migliori per visitare la CAMBOGIA , il MYANMAR e la THAILANDIA, quando l’umidità è a livelli sopportabili e le piogge sono scarse. L’autunno è un ottimo periodo per il GIAPPONE: le temperature sono piacevoli e le campagne si riempiono di colori

AFRICA

L’inverno è il periodo migliore per visitare le aree meridionali dell’EGITTO, ma per Il Cairo e Alessandria vi consigliamo di optare per la primavera o l’autunno. I mesi autunnali, così come quelli invernali e primaverili, sono perfetti per un viaggio in SENEGAL, quando il clima è fresco e secco. Tenete presente, tuttavia, che in questi mesi l’Africa occidentale è soggetta alle raffiche dell’harmattan, il vento secco e carico di polvere proveniente dal Sahara. Nello stesso periodo, il clima è ottimo anche per visitare la COSTA D’AVORIO, il GHANA, il TOGO e il BENIN, facendo anche qui i conti con l’harmattan.  MALI organizzare un viaggio in questo paese nella stagione secca, tra marzo e maggio, è impresa alquanto temeraria. I mesi autunnali, soprattutto ottobre e novembre, solo l’ideale anche per le immersioni alle SEYCHELLES .

OCEANIA

Qualunque periodo dell’anno è indicato per l’AUSTRALIA, la primavera e l’autunno sono però probabilmente le stagioni preferibili per viaggiare nel continente rosso. Non esiste, infine, un periodo migliore di altri per un viaggio in NUOVA ZELANDA. Non dimenticate, però, che i mesi più caldi, da novembre ad aprile, sono anche quelli che attirano il maggior numero di visitatori.

637