Migliori Vini al Mondo

wine tour

VIAGGIO VINO
IL GIRO DEL MONDO DELLE MIGLIORI CANTINE VINICOLE
Los Angeles > Santiago (via terra) Buenos Aires > Madrid – Roma – Parigi > Cape Town > Sydney > Auckland > Los Angeles

Biglietto aereo Giro del Mondo: da Euro 3.000
Servizi a terra quotati a parte

Viaggio Vino: Un Giro del Mondo esclusivo, alla scoperta delle migliori e più apprezzate cantine di vini al mondo.

AMERICA

napaLa California è quasi tre quarti le dimensioni della Francia e rappresenta il 90% della produzione vinicola americana. I vitigni sono stati introdotti in California nel 18° secolo dagli spagnoli, i quali piantavano vigneti in ogni missione religiosa. Oggi ci sono più di 1.200 cantine, da piccole cantine boutique a grandi aziende che vendono in tutto il mondo. Ad un itinerario così ambizioso non possono mancare le ricche degustazioni e le visite guidate nelle celebri cantine della California, nella Napa e nella Sonoma Valley.

chile wine-tours
Cile
La produzione cilena trova i suoi punti di forza nel Cabernet Sauvignon e nel Carmenère del Maipo, negli Chardonnay, Sauvignon e Pinot Noir di Casablanca. I vigneti cileni si estendono per 480 km lungo la Gran Vallata Centrale: questa terra ha una struttura complessa per la coltivazione della vite, infatti si passa in uno spazio di poche centinaia di chilometri, dalle coste dell’Oceano Pacifico ai 6.000 metri della Cordigliera delle Ande. Questo particolare aspetto della conformazione cilena è andata a tutto vantagio della qualità e longevità varietale. Non è infatti raro imbattersi in vigneti con piante centenarie, in grado di fornire ancora ottimi vini.

Argentina Le ragioni dell’esplosione qualitativa della produzione argentina sono semplici: l’eccezionale qualità del suolo che si estende da nord a sud in tutta la regione andina, l’altezza e l’ampiezza del clima di questo paradiso per la produzione di grandi vini, il know-how locale al quale si sono sommate le nuove tecnologie ed, in particolare, l’interesse crescente degli argentini per i loro vini, che molti ormai considerano parte dell’ identità nazionale, al pari della famosa carne.

EUROPA
Un salto alle origini del vino , in Europa .

cantinaSpagna Con oltre 1,2 milioni di ettari piantati, la Spagna è il Paese al mondo che coltiva più vino. Ma è il terzo più grande produttore, dopo la Francia e l’Italia. La Spagna ha una grande varietà di vitigni autoctoni, con oltre 400 varietà coltivate – anche se l’80 per cento della produzione vinicola del paese è di soli 20 tipi di uva. Le principali regioni vinicole comprendono la Rioja e Ribera del Duero; Valdepeñas, Jerez, casa del Sherry; Rias Baixas nella regione nord-ovest della Galizia .

montalcino_1L’Italia è la patria delle più antiche regioni vinicole del mondo, con nomi e varietà conosciute in tutto il mondo. L’Italia condivide con la Francia il titolo di più grande produttore di vino al mondo. Con circa 45-50 milioni di ettolitri all’anno, rappresenta circa 1/3 della produzione mondiale . Il vino italiano viene esportato in tutto il mondo ed è anche estremamente popolare in Italia: gli italiani sono al 5° posto nel consumo mondiale di vino – con 42 litri pro capite . Le uve sono coltivate in quasi tutte le regioni del paese e ci sono più di un milione di vigne coltivate .

Dom-Perignon-Champagne1Francia Il vino francese, coltivato in ogni parte del paese, produce una quantità compresa tra i 50 e i 60 milioni di ettolitri all’anno. Con circa 8 miliardi di bottiglie, la Francia è il più grande produttore di vino al mondo! La cultura del vino qui risale al 6° secolo A.C. e poi all’incontro con i Romani. La qualità del vino è a 360°. Va dalla fascia alta dello Champagne, venduto in tutto il mondo, a quella bassa, con modesti vini venduti soprattutto in Francia.
La Francia è la fonte di molti vitigni (Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Pinot nero, Sauvignon Blanc, Syrah )

 


AFRICA
wine
Sud Africa Città del Capo, porta d’accesso alle principali terre del vino sudafricano. In questa magica location, i vigneti occupano più di 100 ettari dove trovano posto ben 300 cantine. Il vino sudafricano ha una storia che risale al 1659. Un tempo Constantia, una vigna vicino a Città del Capo, era considerato il miglior vino al mondo . La produzione è concentrata intorno a Cape Town, con famosi centri di produzione vinicola quali Paarl, Stellenbosch e Worcester.


OCEANIA

australia wineIn Australia ci sono più di 60 regioni vinicole dove vengono prodotti vini pluripremiati e famosi in tutto il mondo. Nella Barossa Valley e nella McLaren Vale, in South Australia, viene prodotto lo shiraz, mentre Margaret River in Western Australia è celebre per la produzione del sauvignon blanc. Partecipa a uno degli eventi nelle aziende vinicole dell’Hunter Valley, vicino a Sydney, oppure gusta lo chardonnay, il pinot nero e i vini frizzanti della Yarra Valley vicino a Melbourne.

Nel cuore della Nuova Zelanda, ad ovest di Wellington, Marlborough è la più grande regione vinicola dello stato, sinonimo a livello internazionale di Sauvignon Blanc e Chardonnay.
Viaggio Vino  
Contattateci per maggiori informazioni

1163